Rita era abituata a prendere consapevolezza di sé e delle sue emozioni attraverso il "parlare". Con il percorso di BreathWork-Counseling ha imparato ad aumentare la propria consapevolezza con il respiro e con il corpo, cosa che le permette di vivere in modo più autentico e intenso, e di gestire meglio le proprie emozioni.

La mia esperienza con il BreathWork-Counseling è stata ed è molto interessante. Quando ho iniziato a regalarmi sedute individuali, in modo sottile ma energico, ho modificato alcune percezioni del mio mondo; tutto ciò, molto concretamente, mi ha portata ad agire nuovi comportamenti, anche quotidiani, funzionali alla mia crescita come persona. Inoltre provenivo da esperienze più intellettuali dove “il parlare” era il modo per raggiungere la consapevolezza.

Nel respirare consapevolmente, come avviene nel BreathWork-Counseling, il corpo è il protagonista attraverso il quale creare consapevolezza; esso (il respiro) ci prende per mano e ci aiuta ad attraversare le situazioni di disagio e ci educa all’espressione e alla gestione delle nostre emozioni. Si compiono dunque dei passaggi che portano ad una situazione confortevole, fatta di maggiore consapevolezza di ciò che siamo e di ciò che vogliamo autenticamente.

Inoltre si scoprono risorse, forze e qualità interiori spesso insospettate. L’esperienza cellulare, corporea, che si vive, è profonda, intrisa di un significato e di un’autenticità che non sempre le parole hanno. Anche il percorso di gruppo è state per me molto intenso; in fondo ogni cosa intorno a noi respira con un suo ritmo ed il gruppo in tal senso può unire, può intensificare le emozioni, può proteggerci dalle nostre paure, oltre, ovviamente a permetterci un ampio confronto, un feedback ed una solidarietà importanti nei momenti di cambiamento e d’apprendimento personali.

Queste, in estrema sintesi, le meraviglie che ho trovato nel BreathWork-Counseling e che consiglio a coloro che si stanno cercando e che desiderano una vita da vivere a pieni polmoni!