Newsletter 9 - L’importanza del tatto nel Counseling

top-full-nl09

tocco-e-dintorniTocco e dintorni

Editoriale di Milena Screm direttrice Insight

Contatto = mettersi in comunicazione.
Contatto = vicinanza, fisica e/o emotiva.
Contatto = essere l’uno presente all’altro.
Con-tatto= prestare un’attenzione rispettosa e sensibile.

Che sia tocco fisico o metaforico, il contatto, l’uso del senso del tatto e del “tatto” (attenzione rispettosa), è essenziale nel Counseling. In particolare in quello a “mediazione corporea”.

Che cosa significa? Che i Counselor a mediazione corporea massaggiano e intanto chiacchierano? No, ovviamente J

Una piccola premessa.
Una delle paure che caratterizza la nostra epoca è la paura del contatto, temiamo il tocco e l’intimità che ne deriva; a volte lo fraintendiamo. Eppure è un bisogno profondo, che induce nel bambino e nell’adulto il sentirsi al sicuro, accettato, rassicurato, benvoluto. Il tatto è, tra i cinque sensi, quello più espanso: la pelle dell’intero corpo è in grado di sentire.

In questo numero della newsletter INSIGHT, dedicata appunto al tatto, esploriamo insieme, in modo creativo, alcune tematiche collegate a questo senso:
quale possibile legame tra tocco e Counseling;
il tocco come fonte di piacevolezza, che induce l’organismo a produrre endorfine;
pelle come organo che presidia il tatto;
mani che si toccano: incontro, contatto, affidarsi, fidarsi.

In un’epoca sempre meno tattile e sempre più virtuale, il Counseling a mediazione corporea si muove contro corrente; anche nel tentativo di sollecitare riflessioni al riguardo nel lettore.
I sensi sono le “finestre” sul mondo, sono le “porte” dell’esperienza umana. Strumenti preziosi, tutti, della meravigliosa avventura che è essere fisicamente al mondo.

Carezze da sballo

carezze-da-salloSe vado con la mente al periodo dell’infanzia, trovo un evento che si ricollega al piacere, al benessere, alla felicità e al tatto. Innumerevoli febbri mi hanno accompagnato da bambina, e il ricordo più vivo che ho è quello di mia madre che mi spalma il balsamo al mentolo sul torace.

Leggi tutto...

Un sottile confine

un-sottile-confineVenderla cara significa difendersi ad oltranza, mentre farla a qualcuno porta sicuramente all’arresto…
Affermando d’averla d’oca, si esprime di percepire freddo o di vivere un’emozione di paura.
Invece affermare che è di velluto (oppure come una pesca), comunica un aspetto seducente.

E’ lei, la pelle.

Leggi tutto...

Tenersi per mano

tenersi-per-mano“Giro Giro Tondo….”

Unendo le nostre mani, da bambini, abbiamo giocato al gioco del mondo raffigurando, senza saperlo, il cerchio, il simbolo dell’unione di tutto.

Protagoniste le nostre mani, che, di là dalla dualità apparente d’estremità destra e sinistra del corpo, si ri-uniscono tramite le braccia al torace, la “casa” di cuore e polmoni, di sangue e respiro.

Leggi tutto...

 

 

linea-diretta

CONTATTO RAPIDO

Newsletter

Per ricevere gli aggiornamenti sugli eventi Insight iscriviti alla nostra newsletter


captcha

Insight Scuola di Counseling a Mediazione Corporea
Via Guido D'Arezzo 19 - 20145 - Milano Tel: 3276828931 - CF 97375660152 - P.Iva 07462360962