Newsletter 7 - Il SENSO dei SENSI, nel Counseling

top-full-nl07

Il SENSO dei SENSI, nel Counseling

Editoriale di Milena Screm

Le finestre sulla vita o le porte dell'esperienza.
I "magnifici cinque", a me viene da chiamarli così.
Cosa saremmo senza di loro come persone, quanto sono utili nelle professioni dove le qualità d'ascolto, comunicazione e relazione sono fondamentali?
Odorato, gusto, tatto, udito, vista: sono loro, i cinque sensi.
Raccolgono costantemente informazioni dal mondo esterno e le convogliano al nostro mondo interno, dove trovano dimora e diventano nutrimento per la nostra esperienza. S'impastano con pensieri ed emozioni e creano, grazie al corpo oltre che alla mente, la banca dati del nostro percepire e sentire.
Cosa, o meglio "come", saremmo senza di loro?
Sordi, ciechi, privi di odorato, di gusto, di tatto.

La newsletter Insight riparte dopo un anno di stand by, servito a far arrivare un nuovo coordinatore a dare il suo contributo, Umberto Catellani, - benvenuto! - e a rinnovare le idee su cosa vogliamo comunicare a chi, per piacere e/o per professione, si occupa di Counseling, "l'arte di aiutare ai aiutarsi".
Quest'arte è fatta soprattutto d'impegno alla cura della comunicazione e della relazione, compreso tutto quanto sta dentro queste due parole. E come sarebbe possibile comunicare e relazionarsi senza i cinque sensi? Impossibile.

Oltre a ciò, il nostro modello di Counseling è a mediazione corporea. Ciò significa, che come professionisti non ci limitiamo "ad aiutare gli altri ad aiutarsi" attraverso le parole, che sono comunque molto preziose in quanto espressione del pensiero e dell'intelligenza. Il nostro particolare lavoro, oltre all'espressione verbale, accompagna il cliente nell'esplorazione delle risorse profonde e preziose del sentire, delle emozioni, della fisicità.

Porci come obiettivo di coinvolgere chi ci legge nell'andare oltre a ciò che conosciamo e diamo per scontato della nostra vita sensoriale, ha quindi un senso profondo. Uno stimolo per la persona curiosa, che ama cercare dentro sé stessa per migliorare; uno strumento per chi di questo cammino ha fatto la sua ricerca di vita e la sua realizzazione professionale.

In questo primo numero del 2009 diamo un'occhiata alla vista. Nei prossimi numeri gli altri quattro. Per scoprire insieme un po' de "Il senso dei sensi, nel Counseling".
Buona lettura!

Guardiamo il Counseling

Lo sguardo, l'unico dei cinque sensi che non è unicamente percettivo.

Attraverso lo sguardo si può entra in relazione e si comunica di sé, così come si ascolta l'altro.

L'importanza dello sguardo tra counselor e cliente, uno strumento importante di lavoro, un meccanismo di comunicazione a cui prestare attenzione.

Leggi tutto...

Sensazioni arcobaleno

Se un raggio di sole colpisce il cristallo appeso davanti al vetro della mia finestra appaiono d'incanto sui muri della stanza una serie di "strisce" piene di colori. Allora quando ci inonda la luce è come se fossimo immersi in un bagno di arcobaleni?

Probabilmente sì, solo che non si percepiscono. L'esperienza personale sulla percezione di colore e forme di una pittrice.

Leggi tutto...

 

 

linea-diretta

CONTATTO RAPIDO

Newsletter

Per ricevere gli aggiornamenti sugli eventi Insight iscriviti alla nostra newsletter


captcha

Insight Scuola di Counseling a Mediazione Corporea
Via Guido D'Arezzo 19 - 20145 - Milano Tel: 3276828931 - CF 97375660152 - P.Iva 07462360962