Newsletter 17 - L’Accidia

top-full-nl17

editoriale-nl17

di Milena Screm, direttrice Insight

I greci la chiamavano akedía, letteralmente: "assenza di cura".

Leggo sul vocabolario che l’"accidia" è l'avversione all'operare, mista a noia e indifferenza. L’etimologia fa derivare il significato di questa parola da “senza dolore”, inteso come stato d’indolenza; scopro anche che nel medioevo questo termine, nella teologia morale, stava a indicare un torpore malinconico che prendeva chi era dedito a una vita contemplativa. Banalizzando, l’accidioso è semplicemente una persona incline all’ozio.

Se consideriamo alcuni sinonimi di accidia, troveremo stati d’animo nei quali può accadere di entrare: sconforto, svogliatezza, pigrizia, scoramento, tedio, noia, disgusto, male di vivere, torpore, superficialità, mancanza di resistenza, di profondità, di perseveranza. L'accidia è la nausea di cui parlava Jean - Paul Sartre, è il non-senso che ci assale e che, in alcuni casi, genera demotivazione, in altri si avvicina pericolosamente allo stato di depressione.

Queste definizioni evocano ritmi lenti e pacati, ben lontani dalla fretta e dall’accelerazione dei nostri giorni. Eppure almeno qualche momento di pura, comoda, confortante accidia chi non l’ha mai avuta? ... E, in ogni caso, perché demonizzare uno stato di quiete proprio oggi che di rallentare abbiamo particolarmente bisogno?

Ancora una volta la via del saggio è la via di mezzo, la strada del saper alternare e scegliere ciò che è più opportuno al bisogno e al contesto di quel momento.

In questo numero della newsletter Insight continuiamo a esplorare, con la nostra peculiare attitudine, un po’ seria e un po’ leggera, le sfaccettature della dualità e la possibilità di vivere gli opposti non in contrapposizione – fonte di conflitto e separazione – ma in complementarietà – generatrice d’integrazione e unità -. Anche nel peccato *.

Perché in sapor di Counseling, le risorse sono dentro di noi e in ogni crisi esiste il seme dell’opportunità da cogliere. Anche nella svogliatezza accidiosa.

Buona lettura!

* Rimando chi ci legge per la prima volta alla newsletter Insight n°15, nella quale abbiamo iniziato questo viaggio sui peccati capitali, ma da una prospettiva diversa. In quell’occasione abbiamo aggiunto alla definizione tradizionale del peccato, errore e/o mancanza, anche la visione di S. Agostino, che considera il peccato come “un bene che non ha raggiunto il suo fine”, un qualcosa d’incompiuto che alla partenza aveva in sé un principio positivo.

Quando Parla l'Accidia: dall'Ascolto all'Integrazione

quando-parla-accidia-da-ascolto-ad-integrazioneLa voglia di strafare e la voglia di non fare nulla: due opposti che si alimentano dell'energia vitale di una persona. A supporto dei propri clienti in una sessione di Counseling, ma anche per sé stessi, ecco alcuni punti di vista utili per definire un "ABC" del cambiamento. Una griglia pratica e facilmente utilizzabile, per accompagnare (o accompagnarsi) verso il senso di movimento interiore, generato dall'andare verso i propri obiettivi.

Leggi tutto...

Il Bastone e la Carota

bastone-e-carotaVivere appassionatamente e con intento: il contrario dell'accidia. Per farlo, occorre sapersi motivare verso ciò che si fa. Si dice che siano disciplina e premi a farlo nel migliore dei modi, ma quando si lascia "bastone e carota" in mano ad altri, si corre il rischio di inseguire qualcosa che non si desidera realmente. Quali sono i principali modi in cui si boicotta il vivere con pienezza le cose di ogni giorno?

Leggi tutto...

Sono alla Frutta

sono-alla-fruttaLavorare intensamente ed essere privi di stimoli autentici, si può. Ed accade molto spesso. Elementi contrastanti dentro e fuori di sé, giocano una partita in cui la posta è la ricetta della "giusta" combinazione alchemica di soddisfazione professionale, tenore di vita desiderato, appagamento personale. Ecco le parole di chi vive in prima persona la ricerca dell'equilibrio di questi ingredienti: l'intervista ad una manager che dialoga con la propria parte interiore.

Leggi tutto...

 

 

linea-diretta

CONTATTO RAPIDO

Newsletter

Per ricevere gli aggiornamenti sugli eventi Insight iscriviti alla nostra newsletter


captcha

Insight Scuola di Counseling a Mediazione Corporea
Via Guido D'Arezzo 19 - 20145 - Milano Tel: 3276828931 - CF 97375660152 - P.Iva 07462360962