musica-e-counselingUn’altra giornata di lavoro si è appena conclusa. In cerca di un attimo di relax accendo il lettore cd e mi distendo sulla poltrona.

La musica che inizialmente si diffonde nel locale è distensiva, piacevole, di quelle che portano a rilassare la mente e lo Spirito. La ascolto.

Il respiro inizia a rallentare e con esso anche il ritmo del mio battito cardiaco.
Tutto il corpo si abbandona. Si libera dalle tensioni e dallo stress accumulato durante l’impegnativa giornata.

Che piacere potersi godere istanti come questi!

La musica mi rapisce e nello stesso tempo accende quelle profonde emozioni che vivono dentro ciascuno di noi. Le sensazioni di un tempo passato ritornano qui, nel momento presente. Si risvegliano i ricordi. Molte immagini si presentano davanti ai miei occhi ma le lascio scorrere come nuvole nel cielo azzurro.

Il cd prosegue e, nell’ascoltare, sento la sua musica diventare ora meno morbida e gentile.
Come sul palco di un teatro, le emozioni iniziano dentro di me un balletto unico e irripetibile: diventano più vivaci quando la melodia di flauti, violini e trombe squillanti sale verso le note acute, mentre tendono subito a calmarsi non appena intervengono le sonorità più gravi dei corni, dei violoncelli e dei contrabbassi.

E poi, ancora… di nuovo: come su un’altalena, le emozioni crescono e divengono più intense. Tuttavia, stavolta, è l’alzarsi del volume a rendere la melodia più decisa ed energica. Come una calamita, i miei sentimenti sono attirati da questi suoni. Non oppongo resistenza e li seguo.

Le note si liberano dal pentagramma e volteggiano nell’aria; l’orchestra diventa sempre più forte, più potente, in un progressivo crescendo. Adesso le emozioni stanno comunicando col mio fisico. Tutto il mio corpo è sintonizzato su quella musica. E’ come toccato da quella melodia. La musica ora è nel corpo.

Esso risuona, vibra, si scuote in un ritmo accelerato, incalzante, esplosivo e ben marcato. Il respiro si fa più intenso e agitato. L’inspirazione e l’espirazione sono sempre più ravvicinate e affrettate. Il cuore accelera.
Le sensazioni si moltiplicano. Ognuna di esse sembra ormai essere diventata uno strumento musicale libero di esprimersi, senza tuttavia mai perdere la propria ritmica.

Poi, d’improvviso, un inaspettato colpo secco dei piatti e della grancassa! ...Boom!
Così, come sul finire di una burrasca, la musica si placa, si calma, sfuma…una breve pausa… a seguire un frammento di tranquilla melodia…
Le emozioni finiscono la loro danza, lasciano il palco, abbandonano la scena. Poi…
…e poi il silenzio.
È rimasto lui in compagnia del mio respiro che ora è sereno e rilassato. Ogni parte del mio corpo è in stato di riposo. La mente è libera. I pensieri soffiati via dal respiro della musica.
Dentro e fuori di me c’è solo una profonda Armonia che mi abbraccia e Tutto avvolge.
E’ L’Armonia della Vita.
E’ l’Armonia dell’Universo.

In questa indimenticabile serata, la musica è stata una guida: una guida che mi ha portata a fare un viaggio dentro me stessa, a contatto col mondo delle mie emozioni. Nel ritmo del mio corpo quelle emozioni si sono espresse, si sono liberate, si sono sciolte.
In questa indimenticabile serata, la musica è stata il mio counselor personale.

 

 

linea-diretta

CONTATTO RAPIDO

Newsletter

Per ricevere gli aggiornamenti sugli eventi Insight iscriviti alla nostra newsletter


captcha

Insight Scuola di Counseling a Mediazione Corporea
Via Guido D'Arezzo 19 - 20145 - Milano Tel: 3276828931 - CF 97375660152 - P.Iva 07462360962