Newsletter 11 - Il Counseling e la naturale cura del sé

top-full-nl11

Editoriale di Umberto Niranjan Catellani

"Seduto in silenzio, senza far nulla, viene la primavera. E l'erba cresce da sola."

Saggezza orientale, conosciuta e ritrita, servita in mille salse (di soia e non) fino a diventare parole note anche a noi, pur tenendo (com'è giusto che sia per un koan zen) quell'aria di frase vera... e poco chiara.

La primavera arriva davvero, manca poco! Ed è tempo per vedere se quest'erba spunta o rimane germoglio sotto il pelo della terra (ammesso che si possa dire...), come un potenziale inesplorato, rimandando la sua crescita "a tempi migliori".

Così una pausa nell'esplorazione di "Tempo e ritmi della vita" per le newsletter di quest'anno, diventa un numero speciale, che parla di counseling come professione e come crescita personale.

Può essere che si stia pensando al counseling come alla propria professione futura.

Oppure che si stiano considerando i suoi percorsi, come la possibilità di vedere meglio dentro di sé. In entrambi i casi, questi movimenti interiori sono veri e propri germogli, verso cui è lecito sia ignorare, rimandare, trascurare, che decidere di osservare, conoscere e provare, nel pieno del valore che possono portare alla propria vita.

Allora, buona lettura e... buona primavera!

 


 

celebra-primo-giorno-primavera-sito

Se ami la natura,
se ti piace la “naturalezza”,
se sei un viaggiatore dei mondi interiori,
dedica qualche minuto alla tua respirazione.


Respirare consapevolmente e’ un atto di:

- ascolto di sè
- attenzione
- ricarica e... molto altro

Alle ore 12, fermati e respira profondamente per qualche minuto; respira in modo rilassato, lasciando che la forza naturale del respiro e quella della primavera ti pervadano.

Trova 2 minuti per respirare ogni tanto, in qualunque giorno dell’anno: è una pratica semplice, “portatile”, ecologica, è l’essenza stessa della vita.

 


 

La bellezza è negli occhio di chi guarda?

bellezza-negli-occhi-di-chi-guardaChi di voi ha un bambino o chi lo ha avuto, conosce bene il sentimento intenso e profondo, che riempie il cuore e tutte le fibre del proprio essere, quando un essere umano entra nelle nostre vite. E’ indifeso, non possiede abilità, dipende totalmente, non parla forbito; non ha conoscenze intellettuali, non guida auto sportive, non possiede conto in banca e non veste griffato. Eppure lo amiamo in modo indescrivibile.

Leggi tutto...

Conosci te stesso

conosci-te-stessoC'è chi considera ogni cosa, un riflesso di sé e così intende questo come l'unico vero modo di conoscere. Che si concordi o meno, il desiderio di guardare dentro di se stessi è antico quanto l'uomo. Con il passare degli anni cambiano le modalità, i tempi, gli strumenti ma la meta, sembra rimanere sempre la stessa. Forse ne vale la pena?

Leggi tutto...

L'altra faccia della medaglia

altra-faccia-medagliaAbbondano nei titoli musicali, sappiamo sono stimolate dal sistema endocrino, a volte bloccano, si dice le donne le provino più degli uomini, a volte non è bene non mostrarle nell'ambiente di lavoro, alcune sono incentivate ed altre frenate sul nascere...
Sono le emozioni. Risorsa o impedimento, a seconda della confidenza che abbiamo con loro e del nostro quoziente d'intelligenza... emotiva.

Leggi tutto...

 

 

linea-diretta

CONTATTO RAPIDO

Newsletter

Per ricevere gli aggiornamenti sugli eventi Insight iscriviti alla nostra newsletter


captcha

Insight Scuola di Counseling a Mediazione Corporea
Via Guido D'Arezzo 19 - 20145 - Milano Tel: 3276828931 - CF 97375660152 - P.Iva 07462360962