La Meditazione Mindfulness

meditazione mindfulness milano

Unite la millenaria saggezza orientale alle più moderne scoperte scientifiche sul cervello e le emozioni, avrete un approccio antico e moderno, semplice e profondo, filosofico e pratico, per rendere la vostra mente più quieta e al tempo stesso presente e consapevole. Quest'approccio si chiama Mindfulness.

Medici americani accreditati in ambito scientifico internazionale, - Jon Kabat-Zinn (University of Massachussets Medical School), Daniel J.Siegel (UCLA School of Medicine), Alice Kessler-Harris (Johns Hopkins University) – compiono da decenni ricerche scientifiche sugli effetti di questa pratica sulla salute e sulla vita emotiva delle persone. Il loro lavoro, e gli incoraggianti risultati ottenuti, hanno contribuito alla divulgazione dei corsi di Mindfulness in tutto il mondo; in psicologia ha determinato la nascita dell'approccio Cognitivo-Comportamentale di "terza onda".

Uno scopo della Mindfulness è quello di promuovere il ben-essere psicologico. Questo intento è realizzato attraverso l'educazione all'impegno nella cura del valore della propria vita; favorendo quindi in ogni individuo la determinazione a compiere scelte significative per la propria salute psico-fisica.

Mindfulness, in estrema sintesi, è la qualità della consapevolezza che una persona porta alle proprie azioni, soprattutto nell'attitudine a prendersi cura di sé stessi, oltre che degli altri.

Praticare Mindfulness significa, in primo luogo, essere in contatto con il corpo e le sensazioni; la respirazione - non la mente - è lo strumento pratico che facilita questa pratica. E' stato verificato scientificamente che questo approccio determina cambiamenti dei tracciati elettroencefalografici, riduce la tensione nervosa e calma il flusso dei pensieri.

Tutto questo agisce beneficamente sull'organismo, l'umore, la psiche.

Un mondo fatto di persone serene e sane, che vivono nel rispetto di sé stesse, degli altri e della terra: questa è la visione Mindfulness.

La Meditazione MindfulnessConsapevolezza, presenza mentale, quieta. Attenzione al momento presente, al qui e ora. 
Focalizzazione sulle sensazioni corporee, sul respiro, sui segnali provenienti dai sensi.
Senza valutazione, con un atteggiamento accogliente.

Mindfulness, una pratica utilizzabile da persone di tutte le età, in qualsiasi ambiente.

La scienza medica occidentale, sempre di più, la utilizza per la gestione del dolore e per ridurre gli effetti dello stress. Negli USA e nei paesi anglosassoni, è sempre più frequente che venga proposta nelle scuole, (l'attenzione degli studenti, dai bambini agli universitari, aumenta e migliora) e nelle aziende (riduce i conflitti e predispone a una comunicazione più efficace).

Informazioni, approfondimenti, spunti e stimoli per chi si chiede a cosa serve la Mindfulness, se ci sono studi scientifici che la supportano e sopratutto in che ambito si può applicare. Con la semplicità, la leggerezza, la sensibilità della comunicazione Insight.

Se sei interessato/a alla Mindfulness e vuoi saperne di più sulle iniziative che Insight riserva a questo approccio, non esitare a contattarci senza alcun impegno utilizzando il form del Contatto Rapido qui a lato. 

Neuroscienze: un respiro profondo modella il tuo cervello

di Moran Cerf, Kellogg School of Management, Northwestern University

Tradotto da "Neuroscientists have identified how exactly a deep breath changes your mind", breathwork-scienze.org

 

La respirazione è pensata tradizionalmente come un processo automatico guidato dal tronco cerebrale, la parte del cervello che controlla le funzioni di mantenimento della vita come i battiti del cuore e il sonno. Ma una nuova e unica ricerca, che include registrazioni fatte direttamente dal cervello degli umani sottoposti a neurochirurgia, mostra che la respirazione può anche influenzare il cervello.

Leggi tutto...

"8000 opportunità anti stress"

Di Milena Screm, Counselor Supervisor Trainer

Una normale giornata di lavoro: minimo otto ore, spesso di più, in azienda a discutere, gestire problemi, affrontare riunione, risolvere contrattempi, raggiungere obbiettivi. Nel frattempo, silenzioso e discreto, il corpo in modo automatico fa circa 8.000 respiri, garantendo che nell'organismo entri l'ossigeno necessario alla sopravvivenza.

Leggi tutto...

"La palestra della felicità"

Allena la GRATITUDINE

Secondo Ivan Pavlov, fisiologo russo (1849/1936), abbiamo bisogno di 21/28 giorni per sviluppare un'abitudine.

Neuroscienze & Mindfulness sempre più allineate per insegnarci a usare la fisiologia a sostegno dell'interiorità.

Leggi tutto...

"Mindfulness, coerenza mente-cuore"

 

   

 

 

 

 

 

 

Milena Screm

Nell’essere umano risiedono innumerevoli qualità e risorse, riconoscerle e coltivarle è la base per sviluppare un modo armonioso di vivere, a prescindere dalle difficoltà che la vita presenta. Questi sono i presupposti della moderna Psicologia Positiva e della Mindfulness.

Leggi tutto...

“CORPO, la porta per il MOMENTO PRESENTE”

Body scan: una tecnica semplice e concreta per essere qui&ora, nell’attenzione e nella presenza

Di Milena Screm, Counselor Supervisor - Mindfulness Trainer

Una breve pausa nella frenesia degli impegni.

Un momento di rigenerazione, per avere energia a disposizione.

Raccoglimento, portare l’attenzione dentro per qualche minuto, per poterla rivolgere nuovamente fuori con più efficacia.

Leggi tutto...

"HO UN AIUTANTE AL LAVORO: LA RESPIRAZIONE"

Di Milena Screm

Sommersi d'impegni, telefonate, cose da fare? Riunioni fiume, meeting on line, team da gestire? Facile soccombere... A meno di non avere un vero aiutante per gestire efficacemente le tensioni sul posto di lavoro.

 

 

Leggi tutto...

"Un passo dopo l'altro, un respiro per volta"

di Milena Screm

Non perdere la voglia di camminare: io, camminando ogni giorno, raggiungo uno stato di benessere e mi lascio alle spalle ogni malanno; i pensieri migliori li ho avuti mentre camminavo, e non conosco pensiero così gravoso da non poter essere lasciato alle spalle con una camminata...

Bruce Chatwin, “La via dei canti

Leggi tutto...

"L'OCEANO e L'ARTE di ESSERE AMICI dei PROPRI PENSIERI"

Meditare significa trascendere? O sviluppare una nuova attitudine nel rapporto con la propria mente e i pensieri?

di Milena Screm

 

 

 

 

 

 

 

Sei capace di fermare con la tua volontà l'acqua del mare?

Ovviamente no, non ci provi nemmeno, sai che ci sono leggi della natura incontrollabili; quello che puoi fare è organizzarti per non esserne vittima, gestirli.

Quando hai letto, o ti è stato detto, che per imparare a meditare devi svuotare la mente dai tuoi pensieri, ti hanno chiesto di "fermare il mare".

Leggi tutto...

 

 

linea-diretta

CONTATTO RAPIDO

Powered by BreezingForms

Insight Scuola di Counseling a Mediazione Corporea
Via Guido D'Arezzo 19 - 20145 - Milano Tel: 3276828931 - CF 97375660152 - P.Iva 07462360962