Rubrica-Muse-200Film, musica, arti figurative e da questo secondo numero anche un po' di cucina!

Per una rubrica che si rinnova sotto il potente vento ispiratore delle Muse, alla scoperta di arti che passano dal corpo, affascinano i pensieri ed emozionano il cuore, di Elena Nutini, Artista e Counselor e Alessia Gallo, Counselor Practitioner

Sognate una serata speciale o ne volete organizzare una davvero unica? Allora ecco, per voi, i nostri suggerimenti per un momento emozionante: che preferiate andare a teatro o al cinema, se non sapete quale musica scegliere o cosa mettere nel piatto ... non preoccupatevi e leggete attentamente la nostra rubrica! Talia e Melpomene hanno ispirato alle nostre esperte d'arte preziosi consigli.

 

Agata e la tempesta di Silvio Soldini

agata-e-la-tempestaLe emozioni a volte si annunciano nell'universo interiore proprio come una tempesta.

E allora sono venti di passione, fiumi in piena di tristezza, eccitazione che fa fulminare le lampadine.La trama di questo film è una corrente alternata di emozioni: scorrono fluide nel corpo come in una danza quando ci si innamora, traboccano dagli occhi dopo un lutto o una grave perdita, gravano sul petto come macigni quando si conserva un segreto, avvolgono nel turbinio del dubbio dopo una strana rivelazione. Impossibile dominarle e imbrigliarle con la mente e ciò che inizialmente sembra manifestarsi come tragedia si traduce in commedia, proprio come nella vita. Agata e la sua famiglia allargata imparano a passare attraverso un susseguirsi di sorprese, amori, tristezze, gioie e a comprenderne i messaggi che preannunciano importanti trasformazioni nell'esistenza di ognuno dei protagonisti.Infine, il cielo torna limpido come dopo un temporale.

Le Muse e la MUSICA

bohemeLa proposta musicale di questo secondo numero riguarda un capolavoro di Puccini: LA BOHEME! E in modo particolare tutto il terzo atto dell'opera, teatro di emozioni: amore e gelosia, paura e dolore, ilarità e rabbia.

La prima rappresentazione risale al 1° febbraio 1896 e fu diretta da un giovanissimo Arturo Toscanini al Teatro Regio di Torino.

Oggi ne esistono moltissime edizioni, io resto affezionata a quella diretta dal Maestro Karajan con Luciano Pavarotti e Mirella Freni.

Una vera immersione in un mare di emozioni!

Le Muse e l'ARTE

epidauroSu suggerimento di Talia e Melpomene vi propongo un capolavoro dell'ingegno umano: IL TEATRO DI EPIDAURO. Si trova nel Peloponneso, risale a circa 4 secoli a.c., e viene usato ancora oggi per suggestive rappresentazioni teatrali. Unisce il miracolo della natura e la potenza delle capacità dell'intelletto e della forza dell'uomo. Luogo di emozioni messe in scena, sentite e raccontate, raccolte e diffuse. Racconto di voci del passato, del presente e del futuro.

Ed ecco la nostra nuova proposta per questo secondo numero: un po' di cucina ispirata dalle muse e le emozioni nel piatto sono servite!

Dopo le diete che ci hanno ossessionato e i consigli più svariati imposti dai nutrizionisti più fantasiosi, è giunto il momento di prestare ascolto anche ai nostri bisogni più autentici, agli elementi legati al cibo che contribuiscono a stimolare emozioni rassicuranti e corroboranti e favoriscono non solo l'apporto nutritivo al corpo ma anche alla mente e...perché no? all'anima.

rosso1 blu1
Il tuo rapporto col cibo è fonte di stress? Impara a gustare le pietanze con tutti i sensi ...
rosso2 blu2
Mangi la prima cosa che ti capita? Apparecchia con cura e crea la giusta atmosfera …
rosso3 blu3
Pranzare da solo ti mette tristezza? Condividi i tuoi pasti …
rosso4 blu4
La solita minestra ti annoia? Metti un po’ di colore e fantasia nei piatti più semplici …
rosso5 blu5
E se cucinare ti rende sempre un po’ nervoso … Recati più spesso al tuo ristorante preferito!