Corsi-Counseling-EmozionaleInformazioni, competenze e strumenti per gestire le proprie emozioni: il Counseling offre anche questo. Corsi semplici, pratici, concreti, per imparare a essere più consapevoli del mondo emotivo personale e, soprattutto, per gestirlo in modo costruttivo. Obiettivi non solo possibili, anche necessari in un periodo storico d’incertezza e destabilizzazione come quello attuale.

Per quale ragione il Counseling si è sviluppato in Italia solo negli ultimi dieci anni, non prima? Sicuramente per tanti motivi, dei quali uno è di natura emotiva, riguarda le emozioni.

Gli ultimi dieci anni sono stati particolarmente “complessi” per il nostro paese. Non solo per noi, ovviamente; ma soffermiamoci sulla nostra realtà per qualche momento. La crisi economica e l’integrazione razziale sono solo due tra i tanti temi che hanno generato, e generano, difficoltà emotiva generalizzata. 

L’approccio del Counseling, con le sue modalità di esplorazione e sviluppo delle risorse interiori dell’individuo e con la sua attenzione anche al sociale, ha evidentemente dato risposte ad alcuni bisogni diffusi. Oltre a questo, di certo anche i tempi piuttosto brevi per raggiungere gli obiettivi, sono stati un altro motivo di rinforzo.

Avere competenze e strumenti per gestire le difficoltà emotive che insorgono in periodi - così lunghi! – d’incertezza e gli effetti d’instabilità sulle relazioni interpersonali, è fondamentale. Scrive S. Freud: “Le emozioni inespresse non moriranno mai. Sono sepolte vive e usciranno più avanti in un modo peggiore”. La consapevolezza delle proprie emozioni, la possibilità di esprimerle (la loro natura è dinamica: e-movere) in modi sani, costruttivi, sono due aspetti fondamentali per il ben-essere interiore delle persone. La teoria dell’Intelligenza Emotiva (Salovay, Mayer, Goleman) sta da decenni creando cultura e educazione su quest’argomento.

Ecco quindi delle ottime ragioni per frequentare dei corsi di Counseling Emozionale. Acquisire, in modo pratico e concreto, competenze, informazioni e strumenti efficaci a gestire la vita emozionale, significa non solo trovare soluzioni alle problematiche e trasformare momenti critici in opportunità, ma anche accrescere il piacere di esistere, nonostante tutto.

Oltre che per il proprio benessere personale, i corsi di Counseling Emozionale possono essere anche una competenza significativa per i professionisti che interagiscono con il pubblico, specialmente in quei settori (educativo, sanitario, sociale) nei quali la relazione richieda ascolto e contatto profondi. Oltre a dare una “marcia in più” nell’esercizio della professione, possono essere di grande utilità anche per la prevenzione e gestione del burn out del professionista; possibilità questa di grande importanza.

E infine, oltre ai corsi di Counseling emozionale tagliati su misura per le persone che vogliono prendersi cura delle proprie emozioni, nel vasto panorama di modelli di formazione professionale di Counseling esistenti in Italia, una parte è costituita dalle scuole che insegnano il Counseling Rogersiano ortodosso (Carl Rogers) integrandolo ad altri approcci psicologici.

La scuola Insight, nata a Milano 1984, molto prima che il Counseling fosse “di moda” in Italia, offre al pubblico percorsi diversi di Counseling emozionale:

La formazione in Counseling Insight integra l’approccio Rogersiano con il modello dell’Intelligenza Emotiva; la persona è vista nella sua interezza corpo-mente-emozioni e la didattica è pratica, attiva, esperienziale.