Nel momento di scegliere una scuola di Counseling, con la quale fare un percorso triennale, investendo tempo, denaro e impegno, è necessario fare attente valutazioni, sia pratiche, sia di altra natura.

Per quelle pratiche:

  • che la scuola sia accreditata a un ente di categoria in modo verificabile, è un primo aspetto; 
  • un altro è la chiarezza nell’organizzazione pratica delle attività formative, il rispetto delle direttive basilari; 
  • un terzo che i docenti siano professionisti esperti nel proprio settore. 

Ci sono anche altri aspetti, per esempio il fatto che se il Counseling è fatto anche di conoscenza e abilità sul piano relazionale e comunicativo, senza ricerca di perfezione, queste caratteristiche dovrebbero essere visibili in ogni contatto: dalla posta elettronica, alle telefonate, ai colloqui, alle lezioni.

Nel Counseling si chiama “coerenza tra detto e agito”, ed è un indicatore importante non solo nella scelta di una scuola ma anche di un singolo Counselor.