Counseling e Coaching sono metodi uguali?  Cosa li differenzia?  Quali sono le aree di contatto o simili?

Uno degli scopi degli articoli che pubblichiamo in quest’area del sito www.insightformazione.it, è quello di fornire al pubblico informazioni che portino maggiore chiarezza d’informazione su cos'è il Counseling. E, anche, su cosa non è Counseling.

Da alcuni anni, esattamente dal 2000/2001, in Italia assistiamo al progressivo emergere di un approccio d'origine americana, il Counseling.

Nei precedenti articoli da noi pubblicati in questo sito è possibile leggere informazioni sulla storia e sulla struttura di questo metodo.
In questo stesso periodo, nelle informazioni divulgate su internet o su altri canali di comunicazione, è frequente anche leggere di Coaching. A volte i due approcci sono menzionati come fossero analoghi o addirittura uguali.

Non è così.

Hanno delle analogie e dei punti di contatto, questo sì.
Possiamo anche affermare che elementi di Counseling sono stati assorbiti dal Coaching.
Ci sono anche delle differenze, ed è importante averle chiare.

Diamo per assodato di avere abbastanza chiaro cos'è il Counseling; esploriamo ora insieme cos'è il Coaching.

Si parla di Coaching quando si parla della relazione tra un consulente opportunamente formato (Coach) ed una persona, solitamente un professionista o un manager (Coachee).

Il Coach è allo stesso tempo un formatore, un allenatore personale ed un consulente che ha sviluppato la capacità di costruire e mantenere con il cliente un rapporto basato su:

  • una qualità d'ascolto attento e attivo,
  • la gestione sistematizzata dei problemi e degli obiettivi;
  • la capacità d'analisi e sintesi;
  • gli stimoli all'apprendimento e al cambiamento.

Il Coach non esplora le cause passate, nella vita del cliente, che hanno portato alla difficoltà attuale. Non fornisce consigli né soluzioni; utilizza invece la comunicazione, in particolare le domande, per far riflettere il cliente e per stimolarlo.

Il Coach guida, supporta, stimola il cliente a:

  • risolvere i problemi legati alle proprie performances nell’ambito lavorativo
  • produrre i risultati desiderato nel modo desiderato
  • esprimere le sue migliori potenzialità
  • definire obiettivi motivanti
  • identificare ed acquisire competenze trasversali.

Il Coaching è nato nell'ambito della formazione aziendale, nell'intento di fornire un'esperienza di consulenza personalizzata e mirata, strutturata in una serie d'incontri a due. Utilizza molti elementi di "problem solving" ed ha assorbito modalità ed aspetti tipici del Counseling.

Negli ultimi dieci anni, la diffusione dei due approcci, l'aumento dei bisogni da parte del pubblico, la comunicazione spesso indifferenziata divulgata dai media, ha determinato anche il nascere del "personal Coaching" o "life Coaching". Si tratta dell'utilizzo del Coaching per affrontare tematiche legate alla sfera privata. Soprattutto questo "stile" di Coaching è spesso sovrapposto e confuso erroneamente con il Counseling.

 

 

linea-diretta

CONTATTO RAPIDO

Insight Scuola di Counseling a Mediazione Corporea
Via Guido D'Arezzo 19 - 20145 - Milano Tel: 3276828931 - CF 97375660152 - P.Iva 07462360962